Servizi di sanificazione tecnologica a raggi UV

L’esigenza di una maggiore sicurezza

L’ambiente ospedaliero è da sempre soggetto ad elevati rischi legati alla trasmissione di virus, è quindi essenziale adottare dei metodi che consentano di eliminare eventuali agenti patogeni presenti sulle superfici al fine di evitare potenziali trasmissioni legate al contatto.
La sanificazione è un processo che risponde a questa esigenza perché è in grado di ridurre il carico microbiologico presente su oggetti e superfici.
Questo processo, attuato da un agente disinfettante, riveste particolare attenzione a seguito della pandemia globale da COVID-19. I coronavirus, infatti, mantengono la loro carica infettiva sulle superfici per diversi giorni, estendendo, di conseguenza, la possibilità di contagio.
I processi normalmente utilizzati sono chimici, termici, ad ozono ed a raggi ultravioletti.
La disinfezione chimica, praticata per mezzo di sostanze dal potere germicida, può rilevarsi rischiosa qualora la sostanza entrasse in contatto con un essere umano e, per una corretta procedura, è comunque necessario attendere alcune ore dopo il termine del processo per accedere nuovamente ai locali trattati.
La disinfezione termica, utilizzando liquidi ad elevato grado di calore, risulta quindi inadatta per la disinfezione di materiali non resistenti alle alte temperature.

UV Robot
Prevenzione attraverso la luce

Il processo di disinfezione attraverso l’utilizzo di raggi UV permette di modificare il DNA e RNA del virus impedendone la riproduzione ed eliminando il rischio contagio per l’uomo. Alcuni studi hanno dimostrato che attraverso un’esposizione adeguata a una luce avente una lunghezza d’onda tra i 200 e i 280 nm è possibile rendere inattivi il 99,99% dei virus, ristabilendo la sicurezza in ambienti esposti al contagio.
Pensiamo che questo sistema possa diventare lo standard per contribuire alla sanificazione in ambito ospedaliero, perché questa modalità non rilascia agenti chimici e permette di prevenire il rischio di produzione di ozono attraverso un processo di schermatura dei raggi a lunghezza d’onda inferiori ai 250nm. Inoltre, i raggi prodotti dalle lampade di disinfezione sono facilmente schermabili con materiali come il plexiglass e il vetro, permettendone un utilizzo ancor più sicuro negli ambienti chiusi.
Il nostro impegno è quello di garantire un processo di sanificazione efficace e sicuro, attraverso un servizio tecnologico e automatizzato che elimina i rischi di esposizione per gli operatori e garantisce una copertura completa degli spazi.




Teconologia e automazione per un maggiore controllo

L’innovativo sistema di sanificazione tecnologica proposto da Althea utilizza un robot multipunto a raggi ultravioletti destinato ad ambienti interni. Il sistema si muove in modo indipendente all’interno dei locali mappando l’ambiente circostante attraverso il sistema LIDAR (Laser Imaging Detection Ranging), che permette di rilevare tramite un impulso laser la distanza di un oggetto o di una superficie. In sole due ore di ricarica, il sistema è in grado di praticare la propria attività di disinfezione per 6 ore consecutive riuscendo a coprire 100 mq in soli 10 minuti. Piccoli dossi o ostacoli non impediscono il movimento della macchina, che riesce anche a superare piccole pendenze.
Le 6 lampade a raggi UVC presenti sul robot permettono una irradiazione a 360° con un raggio di azione di 6 metri. Il robot multifunzionale viene programmato al fine di praticare la sua attività di disinfezione nelle ore notturne, quando i locali sono vuoti, e, avvertendo mediante un allarme, eventuali persone presenti all’interno dei locali da sanificare.
L’apparecchiatura può essere utilizzata, inoltre, come dispositivo per la rilevazione della temperatura corporea, segnalando eventuali anomalie, registrando i dati e avvisando le persone preposte al suo controllo.

Un’offerta completa

Le caratteristiche del robot di disinfezione lo rendono un prodotto versatile e adatto ad una moltitudine di ambienti sanitari, come ospedali, cliniche, RSA, laboratori analisi, poliambulatori, etc.

Un operatore Althea sarà sempre presente nelle fasi di preparazione e di erogazione del servizio, garantendo così una corretta esecuzione di tutte le fasi del processo ed una eventuale tempestiva manutenzione del robot di disinfezione in caso di necessità.

È possibile noleggiare il sistema di sanificazione a raggi UV sia per disinfezioni una tantum, sia scegliendo di affidare ad Althea l’intera gestione dell’attività.

 

Contattaci e scopri di più sul nostro nuovo servizio di sanificazione tecnologica!